Corso per la compilazione del libretto di impianto D.M. 37/08 c/o Pistolesi Caminetti 17 Giugno

La giornata rivolta ad installatori, manutentori, rivenditori del settore biomasse, ha come obiettivo principale quello di aiutare e sostenere gli operatori nel percorso di crescita professionale attraverso il consolidamento delle proprie competenze e conoscenze tecniche.
Quali sono i requisiti che devono avere i manutentori degli impianti termici e come li devono dimostrare? Le operazioni di controllo e manutenzione dell’impianto devono essere eseguite da ditte abilitate ai sensi del decreto del Ministro dello sviluppo economico 22 gennaio 2008, n. 37 (D.M. 37/08), per le tipologie impiantistiche pertinenti.
Le tipologie impiantistiche riguardanti gli impianti termici degli edifici sono quelle previsti dalle lettere c) ed e) del suddetto D.M. 37/08. In particolare esse sono:
lettera c) impianti di riscaldamento, di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense, e di ventilazione ed aerazione dei locali;
Quali controlli e manutenzioni per la sicurezza vanno effettuati e con che frequenza?
Ai sensi dell’art. 7 del d.lgs. 192/05 il responsabile dell’impianto termico (o per esso il “terzo responsabile” laddove esistente) provvede affinché siano eseguite le operazioni di controllo e di manutenzione secondo le prescrizioni della normativa vigente. Tali operazioni devono essere eseguite “conformemente alle prescrizioni e con la periodicità contenute nelle istruzioni tecniche per l’uso e la manutenzione” (art. 7 DPR 74/2013). Secondo l’art. 7 del dpr statale spetta all’installatore rendere disponibile le “istruzioni tecniche per l’uso e la manutenzione”. L’installatore deve dichiarare in forma scritta e facendo riferimento alla documentazione tecnica del progettista dell’impianto o del fabbricante degli apparecchi quali siano le operazioni di controllo e manutenzione di cui necessita l’impianto e con quale frequenza queste operazioni vadano effettuate. L’operatore incaricato del controllo e della manutenzione degli impianti termici esegue dette attività a regola d’arte.
leggi qui:
http://www.anfus.org/wp-content/uploads/2016/05/13GINFO-19_PI16.pdf